sabato 3 giugno 2017

Oggi leggiamo Bufalino: "L'amaro miele"



L'amaro miele

Quando c'è festa nei miei paesi
vengono da lontano i venditori,
mangiaspade, mangiafuoco,
con mani immense e scamiciate alzano
sui bambini la tromba del diluvio,
dormono a notte nei fondachi scuri,
se ne vanno un mattino sotto la pioggia.
Io non ho fiere piú da visitare,
e piú m'attempo piú voglio morire.

Gesualdo Bufalino


Poesia tratta da "L'Amaro Miele"
(Ed. Einaudi - Anno 1982)

Nessun commento: